Il progetto

L'idea di creare un percorso formativo per i giovani rivolto al mondo degli stampi nasce nel 2015 grazie ad un'idea di Meusburger che propone al CNOSFAP dei Salesiani di insegnare ai ragazzi cos'è uno stampo, come funzione, come si progetta e si costruisce. Viene proposto anche ad UCISAP e a Vero Solutions di partecipare al progetto.

Inizia così un percorso di formazione per i docenti che dura un anno. In questo periodo i docenti partecipano a sessioni di formazione tecnica tenuti da stampisti, progettisti, tecnici dello stampaggio. I partecipanti fanno anche una settimana di approfondimento a Wolfurt presso la sede di Meuesburger. Il programa di formazione dei docenti termina al MECSPE del 2016 dove nell'area dedicata alle scuole Salesiane una pressa stampa un gadget da uno stampo progettato e realizzato dai docenti che hanno partecipato alla formazione. Contemporaneamente nelle scuole coinvolte arrivano stampi regalati da alcune aziende del settore ed i ragazzi iniziano a vedere dal vivo come è fatto uno stampo, iniziano a smontarli, pulirli, fare manutenzione. Arrivati a questo punto è stato evidente che per essere più efficaci nell'insegnamento ai ragazzi occorreva un manuale, un libro di testo che spiegasse le parti dello stampo, la sua progettazione e realizzazione. Inizia quindi la realizzazione del manuale alla quale partecipano CNOSFAP, MEUESBURGER E UCISAP. A partire dall'anno scolastico 2018-2019 i ragazzi di terza e quarta meccanica inizieranno lo studio dello stampo in modo da poter offrire al mercato personale giovani che conosce  le parti e le caratteristiche di funzionamento di uno stampo. Queste giovani risorse faranno il periodo di stage presso aziende produttrici di stampi.

Chiediamo alle aziende di supportare il «Progetto Stampi» in modo da poter coprire una parte dei costi sostenuti. Da qui nasce l’idea degli:

«STAGISTI PER STAMPISTI»

Con un contributo minimo di 250 € le aziende che ci supporteranno riceveranno:

  • due copie del libro di testo
  • avranno garantito uno stagista che sta frequentando i moduli dedicati alla costruzione degli stampi

Per iscriversi e partecipare al programma vi chiediamo di compilare il form e di provvedere al versamento come riportato di seguito:

 

Chiediamo alle aziende di supportare il «Progetto Stampi» in modo da poter coprire una parte dei costi sostenuti. Da qui nasce l’idea degli:

«STAGISTI PER STAMPISTI»

Con un contributo minimo di 250 € le aziende che ci supporteranno riceveranno:

  • due copie del libro di testo
  • avranno garantito uno stagista che sta frequentando i moduli dedicati alla costruzione degli stampi

Per iscriversi e partecipare al programma vi chiediamo di compilare il form e di provvedere al versamento come riportato di seguito:


Per aderire al programma "Stagisti per Stampisti" compila il form

Contatti referente


Effettuare il versamento in favore di:

SALESIANI PER IL LAVORO ONLUS

con bonifico presso il:CREDITO VALTELLINESE

Codice IBAN - IT 75 B 05216 03226 000000005137

Causale: "Stagisti per stampisti 2018/2019"

AGEVOLAZIONI FISCALI:

Per le persone fisiche le agevolazioni fiscali  previste per le donazioni, erogazioni e liberalità effettuate a favore delle ONLUS possono essere, a scelta del contribuente, di due tipi:

  • deducibilità, per le donazioni in denaro o in natura, nel limite massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di euro 70.000 per anno;
  • detrazione IRPEF 26%, nel limite massimo di 30.000 euro, per una detrazione fiscale complessiva di euro 7.800.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro.

Per le imprese le agevolazioni fiscali previste per le donazioni, erogazioni e liberalità effettuate a favore delle ONLUS possono essere, a scelta del contribuente, di due tipi:

  • deducibilità, per le donazioni in denaro o in natura, nel limite massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di euro 70.000 per anno;
  • deducibilità delle liberalità per un importo non superiore a 30.000 euro o, se maggiore, al 2% ai fini del reddito da assoggettare ad IRES.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro.

Le donazioni di beni/prodotti delle imprese alle ONLUS
Le imprese possono donare alle ONLUS anche beni normalmente destinati alla vendita.
In questo caso, la normativa fiscale prevede la possibilità del non assoggettamento IRES, IRPEF e IVA delle relative cessioni.
Questa agevolazione fiscale vale solo se l’oggetto della donazione (il bene) ha un costo unitario inferiore ai 50 euro ovvero se, al momento dell’acquisto o importazione del bene medesimo, non è stata operata la detrazione dell’IVA.
Quando il valore delle donazioni di beni da parte delle imprese alle ONLUS supera i 15.000 euro occorre effettuare apposita comunicazione alla Guardia di Finanza e all’Agenzia delle Entrate.

NOTA BENE: Per ulteriori informazioni consultare il sito dell'Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it salvo variazioni e omissioni di legge.

Please publish modules in offcanvas position.